Carta del ruscellamento superficiali: nuovo strumento di prevenzione

Contesto03 Luglio 2018

In caso di precipitazioni intense, circa la metà dei danni è provocata dal deflusso superficiale. La Confederazione e gli assicuratori hanno perciò creato insieme la «Carta del ruscellamento superficiali», colmando una lacuna importante nella prevenzione dei pericoli naturali.

Le inondazioni non derivano solo dallo straripamento di torrenti e fiumi o dall'esondazione di laghi, bensì anche dal deflusso superficiale. Esso corrisponde alla quota di acqua piovana che, specialmente in caso di precipitazioni intense, invece di disperdersi nel terreno scorre in superficie. L'acqua di superficie causa circa il 50 per cento dei danni da pericoli naturali relativi all'acqua. In caso di intense intemperie e precipitazioni prolungate l'acqua di superficie raggiunge i locali degli edifici attraverso aperture, accessi ai garage, pozzi luce o finestre di cantine e può provocare danni ingenti all'edificio, alla mobilia e all'inventario aziendale.

Partenariato pubblico-privato tra Confederazione e assicuratori

L'Ufficio federale dell'ambiente UFAM, l'Associazione degli istituti cantonali di assicurazione AICA e l'Associazione Svizzera d'Assicurazioni ASA hanno allestito la carta dei pericoli legati ai deflussi superficiali nel quadro di un partenariato pubblico-privato. Essi hanno così colmato una lacuna importante nell'ambito della prevenzione. La carta nazionale indica quali regioni sono minacciate dai deflussi superficiali e in quale misura possono essere sommerse. In Svizzera circa due terzi degli immobili sono esposti a un potenziale rischio di deflussi superficiali. La carta dei pericoli è uno strumento molto utile per la pianificazione del territorio e per l'adozione di provvedimenti preventivi efficaci. Con provvedimenti di protezione semplici ed economici è possibile ridurre sensibilmente o addirittura evitare i danni. Grazie alla nuova carta, la Svizzera ha migliorato il suo grado di preparazione nei confronti del riscaldamento climatico che comporta precipitazioni più intense e più frequenti. Infatti, anche in futuro dovrà essere possibile assicurare i pericoli naturali.

Gefährdungskarte Oberflächenabfluss

Carta del ruscellamento superficiali: nuovo strumento di prevenzione contro i pericoli naturali

Nessun aumento dei premi per beni esposti a pericoli

La «carta del ruscellamento superficiali» non è vincolante dal punto di vista giuridico. Essa ha un carattere informativo e completa le carte esistenti dei Cantoni. I premi dell'assicurazione contro i danni causati dagli elementi naturali per edifici e beni mobili particolarmente esposti ai rischi rimangono invariati. Infatti, l'assicurazione contro i danni causati dagli elementi naturali risponde in modo solidale: in tutta la Svizzera gli assicuratori privati applicano gli stessi premi, indipendentemente dall'ubicazione e dall'esposizione al pericolo. L'assicurazione contro i danni causati dagli elementi naturali è disciplinata a livello di legge. Il Consiglio federale stabilisce i premi per gli assicuratori privati. Nei Cantoni con un'assicurazione stabili cantonale vale il corrispondente regolamento cantonale.

Link alla carta dei pericoli legati ai deflussi superficiali

La «carta del ruscellamento superficiali» è a disposizione di tutti gli interessati: https://map.geo.admin.ch/  (Inserire nella maschera di ricerca ”Carta dei pericoli legati ai deflussi superficiali”)

Per ulteriori informazioni: https://www.bafu.admin.ch/pericoli-naturali/

In merito all'assicurazione contro i danni causati dagli elementi naturali (solo in francese)