La ri­for­ma dell'im­po­sta pre­ven­ti­va raf-for­za la po­si­zio­ne del­la Sviz­ze­ra

Posizioni13 Maggio 2022

L’ASA accoglie con favore le misure proposte volte a migliorare l’attrattiva della piazza fiscale. L’obiettivo primario è che in futuro sia possibile ottenere capitali di terzi e finanziamenti di gruppi in Svizzera senza ripercussioni negative.

La riforma è essenziale per il rafforzamento del debole mercato elvetico dei capitali

La riforma dell’imposta preventiva è essenziale per il rafforzamento del debole mercato elvetico dei capitali e potrebbe avere numerosi effetti positivi.

  • Rafforzamento della piazza di emissione e del volume del mercato dei capitali di terzi.
  • Rientro in Svizzera delle attività di finanziamento di gruppi.
  • Garanzia di posti di lavoro qualificati in Svizzera.

Sono impellenti riforme nel settore delle obbligazioni e dei finanziamenti di gruppi

L’ASA sottolinea ancora una volta l’urgenza della riforma dell’imposta preventiva per l’assicurazione, l’intera economia, il mercato dei capitali e la piazza finanziaria ed economica svizzera.

L'ampio sostegno dell’economia per questo progetto si riflette nel comunicato stampa congiunto datato 15 aprile 2021 di economiesuisse, SwissHoldings, SwissBanking e ASA.