Leg­ge sul­la sor­ve­glian­za de­gli as­si­cu­ra­to­ri

Focus13 Maggio 2022

La legge sulla sorveglianza degli assicuratori (LSA) disciplina la vigilanza della Confederazione sulle imprese di assicurazione e sugli intermediari assicurativi; nella sua versione attuale è in vigore dal 1° gennaio 2006.

L’ASA ha sostenuto questa revisione legislativa estremamente importante per il settore sin dall’inizio. La revisione introduce numerosi cambiamenti legati essenzialmente ai seguenti argomenti che concernono la LSA:

  • disposizioni sulla solvibilità, in particolare disposizioni di precisazione mirate che garantiscono esigenze di capitale adeguate alla piazza finanziaria svizzera, con cui si assicurano sia la protezione dei clienti, sia la competitività internazionale;
  • promozione dell’innovazione attraverso l’esonero dalla sorveglianza per le imprese di assicurazione grandi o già in possesso di una licenza (nessuna restrizione del modello sandbox alle piccole imprese di assicurazione) e liberalizzazione dell’attività estranea all’assicurazione;
  • riassicurazione, in particolare ulteriore potenziamento del cluster di riassicurazione svizzero attraverso una maggiore liberalizzazione per la riassicurazione e solo una sorveglianza agevolata invece di una sorveglianza completa delle succursali di riassicurazione estere;
  • disposizioni sulla garanzia di qualità nella distribuzione assicurativa;
  • introduzione del diritto di risanamento in alternativa al fallimento;
  • ulteriori punti della revisione riguardano, tra l'altro, il campo di applicazione della LSA, la prevenzione di conflitti d’interessi o gli adeguamenti nella vigilanza di gruppi e conglomerati assicurativi.

La revisione della LSA presuppone la revisione della relativa ordinanza (ordinanza sulla sorveglianza OS). La procedura di consultazione ad essa correlata sarà avviata dal Consiglio federale presumibilmente a maggio 2022. La procedura di consultazione riguardo alla revisione dell’OS durerà presumibilmente fino a settembre 2022.